Voucher digitalizzazione 2024 - Regione Piemonte

Il voucher digitalizzazione 2024 PMI della Regione Piemonte ha lo scopo di favorire la trasformazione digitale delle aziende che desiderano rimanere competitive sul mercato.

Gli investimenti digitali nelle varie attività produttive ricoprono un ruolo molto importante e gli obiettivi dei voucher digitali 4.0 sono quelli di:

  • incentivare l'acquisto di prodotti, servizi e formazione
  • promuovere la collaborazione tra imprese nell'adozione delle tecnologie 4.0

Attraverso il bando per i voucher digitali la regione Piemonte intende stimolare la trasformazione tecnologica delle imprese e creare nuovi modelli di business.

Tuttavia il voucher digitalizzazione PMI assicura una strategia unitaria a tutti gli interventi mirati a rafforzare la struttura patrimoniale e finanziaria delle imprese.

Per ottenere gli investimenti digitali, messi a disposizione dalla Regione Piemonte, per ogni PMI è indispensabile soddisfare alcuni requisiti fondamentali.

Naturalmente le richieste devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale entro i termini indicati, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi. 

Tali strumenti di finanza agevolata offrono condizioni vantaggiose, riducendo il peso finanziario sulle imprese e consentendo loro di investire in progetti strategici.

Il bando intende sostenere, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto, l’adozione di tecnologie digitali avanzate, tenendo conto delle peculiarità del tessuto produttivo regionale.

Cos’è il voucher digitalizzazione 2024

Il voucher digitalizzazione 2024 intende sostenere la transizione digitale nelle imprese piemontesi, nonché lo sviluppo di collaborazione tra imprese per l’utilizzo delle tecnologie 4.0. 

Il bando per i voucher digitali 4.0 mira a:

  • incentivare la domanda da parte delle imprese piemontesi di prodotti e servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie 4.0
  • sviluppare la capacità di collaborazione tra PMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie 4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented

I destinatari di questo intervento di finanza agevolata sono le Micro e Piccole Medie Imprese e le agevolazioni avranno la forma di contributo a fondo perduto.

Tali fondi vengono concessi con una quota tra il 40% e 60% delle spese sostenute per l’acquisto di beni e servizi, consulenze e formazione.

Il bando per la digitalizzazione tiene conto anche della dimensione dell’impresa con un ammontare di:

  • importo minimo del voucher euro 4.000,00
  • importo massimo euro 25.000,00.

La totale dotazione finanziaria del presente bando è di euro 12.200.000, di cui:

  • 11.000.000 euro derivanti dalla misura FESR Priorità I “RSI, competitività e transizione digitale”
  • 1.200.000 euro da risorse delle Camere di commercio piemontesi, derivanti dall’aumento del 20% del diritto annuale ai sensi dell'art. 18 comma 10 della Legge 580/1993 per il triennio 2023-2025

Gli obiettivi del voucher

L’obiettivo del voucher digitale 4.0 è quello di sostenere le PMI di diversi settori, che intendono acquistare tecnologie digitali e servizi correlati.

I voucher cono contributi a fondo perduto e vengono erogati da enti pubblici, Unione Europea, Stato, Regioni e Comuni per incoraggiare l’iniziativa imprenditoriale delle PMI.

Sono ammessi alle agevolazioni del bando per il voucher digitalizzazione 2024 i soggetti che, alla data di presentazione della domanda presentino i seguenti requisiti: 

  • Micro o Piccole o Medie imprese di qualsiasi entità che eserciti un'attività economica, indipendentemente dalla sua forma giuridica
  • abbiano sede legale e/o unità locale operativa ove verranno realizzati gli interventi site in Piemonte e che risultino attive e produttive
  • settori Ateco ammissibili derivanti dall’art. 7 del Reg. (UE) n. 2021/1058 e dall’art. 1 del Reg. (UE) n. 1407/2013; (Allegato 1) 
  • non si trovino in fase di liquidazione e non siano soggette alle procedure concorsuali 
  • abbiano assolto gli obblighi contributivi 
  • che siano in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro 
  • siano in regola con il pagamento del diritto annuale negli ultimi tre anni, per i soggetti obbligati all’iscrizione del Registro Imprese. 

Non è mai stato così facile accedere ai diversi bandi per il voucher digitalizzazione PMI, quando al tuo fianco ci sono i professionisti di Alsolved che garantiscono: 

  • La presentazione della domanda nel minor tempo possibile
  • L’individuazione e la raccolta della documentazione richiesta
  • Sostegno in ogni fase della procedura fino all’erogazione

Bisogna sottolineare che la seconda edizione del bando verrà presentata alle aziende del territorio piemontese durante un webinar dedicato il 2 luglio 2024, previa registrazione.  

Inoltre si terranno degli incontri presso le Camere di commercio piemontesi, dove a fine lavori sarà possibile richiedere degli incontri individuali di approfondimento.

Cosa finanzia

Capire cosa finanzia il bando e le spese ammissibili al bando per il voucher digitale potrebbe sembrare facile, ma in realtà è una procedura molto complessa.

Questo strumento di finanza agevolata è utilizzabile per investimenti digitali come l'acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l'efficienza aziendale
  • modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro
  • sviluppare soluzioni di e-commerce
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT

Tuttavia per promuovere l’espansione del mondo digitale delle PMI di ogni settore in diverse regioni e province del territorio italiano sono presenti:

Ogni piccola, media e micro impresa con sede nella Regione Piemonte ha diritto di un solo voucher digitalizzazione per l'acquisto di:

  • acquisto di beni e servizi materiali ed immateriali come hardware e vari programmi informatici, che favoriscono lo sviluppo di una produzione intelligente
  • Servizi specialistici che ti permettano di migliorare l’efficienza dell’impresa, di creare azioni di e-commerce e di corsi di formazione del personale dal punto di vista tecnologico
  • servizi di formazione con una percentuale massima del 30% del costo totale del progetto finanziato, che si aggiungono ai fondi interprofessionali
  • servizi di consulenza nell’ambito delle tecnologie digitali 4.0 con una percentuale massima del 20% del costo totale del progetto finanziato 

Il voucher finanzia i progetti che mirano allo sviluppo di una produzione intelligente di beni e servizi, utilizzati da imprese e professionisti nei processi produttivi. 

Sono considerate ammissibili solo le spese sostenute dalle PMI (spese fatturate e liquidate integralmente) per la presentazione della domanda del voucher digitale 4.0.

Presentazione della domanda con il supporto di Alsolved

Per la presentazione della domanda, alla pratica telematica dovrà essere allegata la correlata documentazione, compilata correttamente ed inviata entro i termini indicati dal bando.

Affidarsi al team di Alsolved per la presentazione della domanda per il voucher digitalizzazione 2024, si ha la certezza di avere a fianco il partner ideale.

Un team di esperti di finanza agevolata è in grado di comprendere le esigenze del cliente, sviluppando soluzioni su misura per ogni progetto.

In tal modo ogni PMI è in grado di massimizzare le opportunità di ottenere le agevolazioni messi a disposizione dalla regione per realizzare importanti investimenti digitali

Grazie allabbonamento di Finanza Agevolata di Alsolved ogni impresa è in grado di massimizzare il suo potenziale finanziario ed avere a disposizione servizi professionali.

La presentazione della domanda per tutti i voucher digitali regionali e nazionali dei partner di Alsolved sarà un’operazione facile e sicura per ottenere il finanziamento.

Grazie ad un'ampia gamma di servizi di finanza agevolata per le imprese ogni PMI può ottenere:

  • Analisi delle esigenze finanziarie dei clienti
  • Identificazione delle opportunità di finanziamento agevolato
  • Assistenza nella preparazione e presentazione delle domande di finanziamento
  • Gestione del processo di ottenimento dei finanziamenti
  • Monitoraggio e reporting sull'utilizzo dei finanziamenti
  • Formazione e supporto continuo ai propri partner
  • Aggiornamenti costanti sulle ultime novità normative 

 Il lavoro impeccabile di Alsolved garantisce ad ogni PMI la regolare compilazione della documentazione trasmessa, evitando il rigetto della domanda a causa di:

  • Mancata sussistenza dei requisiti di natura soggettiva 
  • Documentazione incompleta o erronea
  • Ritardo dell’invio della domanda relativa al contributo

Per avere maggiori informazioni sul voucher digitalizzazione 2024 della Regione Piemonte, contatta il team di Alsolved.

COMPILA IL FORM PER ESSERE CONTATTATO

    Acconsento al trattamento dei dati personali forniti per la richiesta di informazioni, come da Privacy Policy

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi